lunedì 30 gennaio 2012

BREDA ON AIR CON LA CAMPAGNA 2012: PROTAGONISTI I TALENTI DELLA CREATIVITÁ

Web, social network, concorsi e attività di ufficio stampa e pr completano il marketing mix dell'azienda
Il debutto della nuovissima campagna pubblicitaria, declinata attraverso cinque diversi concept tutti da scoprire, a partire dal mese di gennaio sulle principali testate nazionali generaliste, del settore arredo-casa e sulle riviste specializzate. Premiato il talento di cinque talenti creativi, le cui proposte sono state selezionate fra le decine di elaborati pervenuti in azienda nell'ambito del concorso “Breda Aspetta Te!”

SEQUALS (Pordenone) 30 gennaio 2012 - “Breda Aspetta Te!”, missione compiuta. Se l'obiettivo dell'azienda friulana, leader indiscussa nel panorama nazionale nella produzione di portoni sezionali e porte garage, era quello di stimolare la creatività del pubblico finale con un concorso ad alta interazione, il risultato è andato oltre le più rosee aspettative. In molti hanno accolto con entusiasmo la sfida, esprimendo attraverso le immagini i valori che rendono unici i prodotti Breda: fra le decine di proposte creative pervenute in azienda da tutta Italia entro il 15 gennaio, data di conclusione dell'iniziativa, l'area comunicazione e marketing della società pordenonese ha selezionato cinque diversi concept creativi che saranno i protagonisti assoluti della campagna pubblicitaria Breda 2012. 
Il debutto ufficiale della prima immagine già nel mese di gennaio, mentre le altre proposte, tutte da scoprire, troveranno spazio nel corso dell'anno sulle principali testate generaliste destinate al grande pubblico, del settore arredo-casa e, novità 2012, anche sulle riviste specializzate.  

Ad aggiudicarsi un prestigioso ruolo da protagonisti sulle pagine dei media a diffusione nazionale sono stati Gaia Millo di Aviano (Pordenone); Franco Mattè di Volano (Trento); Paola Berio di Ospedaletti (Imperia); l'ultima proposta è frutto della creatività di Angelo Bruna, grafico interno all'azienda. La prima immagine, pubblicata già nel mese di gennaio su alcune testate nazionali, è una rielaborazione del nostro grafico sulla base di un'idea di un partecipante.


Si tratta di cinque concept diversi fra loro, ricchi di spunti comunicativi intriganti, alcuni dei quali espressi in chiave ironica, che valorizzano al meglio l'unicità dei portoni Breda, esaltando concetti chiave dei prodotti dell'azienda pordenonese come qualità, sicurezza, elevata personalizzazione e semplicità di utilizzo. Le immagini di campagna selezionate sono visibili su www.bredasys.com/BredaAspettaTE. “Il risultato di questa nostra iniziativa è stato vincente, dal momento che crediamo sia stato di grande interesse e arricchimento poter ricevere stimoli comunicativi nuovi e originali da un punto di osservazione esterno all'azienda - spiega la direzione marketing di Breda. In un certo senso le proposte grafiche che abbiamo ricevuto sono lo specchio del modo in cui i nostri prodotti e il nostro brand viene percepito dal pubblico, ovvero dal nostro potenziale cliente.”

Spingersi oltre il consueto e il “già visto” rappresenta oramai il marchio di fabbrica della comunicazione di Breda. Altro tassello fondamentale nella politica di marketing dell'azienda è la ricerca della massima interazione con il cliente finale, leit motiv anche della strategia 2012, che ha trovato espressione con la recente nascita di “Breda is... Blog!”, il nuovo spazio virtuale in cui gli utenti della Rete potranno cimentarsi nell'arte della scrittura, dialogare con l'azienda e aggiornarsi sulle ultime tendenze del mondo dell'edilizia e dell'arredo-casa, con incursioni nell'ambito dell'architettura, del design, della comunicazione e della green economy.

Il marketing mix di Breda nel 2012 si integra, infine, con un utilizzo spinto dei social network in tutte le forme più innovative, a partire dalla realizzazione di specifici contest e concorsi a premi, attività di ufficio stampa e pr orientate sia alla valorizzazione dei prodotti sia alla comunicazione corporate per riaffermare la forza del marchio, e a iniziative di marketing diretto fra cui spicca la newsletter Breda World.




Per maggiori informazioni visita il sito www.bredasys.com.

Breda Sistemi Industriali S.p.A. - Portoni Sezionali Evoluti
Via Cecilia Danieli, 2 33090 Sequals - PORDENONE
Tel. +39 0427.939311
Fax. +39 0427.939321
Email breda (at) bredasys.com

Ufficio Stampa
Luca Drigani + 39 331 3898679
l.drigani@seltzpr.it

giovedì 12 gennaio 2012

BREDA E STRATEX: PARTNERSHIP ANTI-CRISI

Innovazione, marketing e strategia: il caso di due realtà made in Fvg che fanno sistema e crescono
Le due aziende friulane, entrambi operanti nel settore dell'edilizia, hanno definito un'alleanza commerciale per sviluppare i rispettivi business e tenere lontana la crisi. Le porte garage di Breda, leader nazionale di settore, saranno inserite nelle case green realizzate chiavi in mano da Stratex

PORDENONE, UDINE 12 gennaio 2012 - Da più parti si dice che l'aggregazione fra imprese è una delle ricette per crescere e aumentare la competitività sul mercato, eppure sono poche le aziende che intraprendono concretamente questa via per raggiungere i propri obiettivi di business. Chi crede sicuramente a questa teoria è Breda Sistemi Industriali, azienda di Sequals (Pordenone) punto di riferimento nazionale nella produzione di portoni sezionali e porte garage, e Stratex, che con la sua divisione Living è oggi posizionata in Italia come uno dei player più importanti nell'offerta di strutture prefabbricate in legno ad uso civile e residenziale.

Le due aziende hanno definito una collaborazione, operativa con l'inizio del 2012, che prevede l'introduzione delle porte garage di Breda nell'offerta di case in legno di Stratex, fiore all'occhiello della società guidata dalla famiglia Plazzotta per due motivi: il primo, legato alla filiera produttiva che avviene completamente in-house, caso pressochè unico nel settore; il secondo, per la forte capacità di coniugare i valori del risparmio energetico e del design, quest'ultimo assicurato dalla collaborazione con architetti di fama internazionale quali Carlo Colombo, Franco Pè, Luca Scacchetti e Nico Vidoni Del Mestre, che hanno dato vita ad altrettante linee di prodotto di case in legno. I portoni Breda sono stati selezionati in quanto garantiscono massima possibilità di personalizzazione, soddisfano diversi gusti estetici e fasce qualitative e si adattano alla perfezione a quei concetti di qualità made in Italy e di sostenibilità ambientale che rappresentano, oggi, la chiave del successo di Stratex sul mercato nazionale ma non solo: sono infatti in via di perfezionamento, da parte dell'azienda friulana, diversi progetti residenziali all'estero, dagli Emirati Arabi al Nord Africa.

Elemento decisivo nella selezione dei portoni Breda da parte di Stratex è stata, inoltre, la loro caratteristica funzionalità “a scorrimento”, che li distingue rispetto ai tradizionali portoni basculanti per la possibilità di sfruttare al meglio gli spazi del garage. Questo significa che, anche quando è aperto, il portone sezionale sfrutta al massimo lo spazio normalmente non utilizzato e lascia libera tutta l’area attorno al portone.
 Con questi prodotti di nuova concezione, il risparmio di spazio interno ed esterno è assicurato e l’auto può essere parcheggiata quasi a contatto con il portone visto che quest’ultimo scorre verticalmente su guide laterali fino alla prossimità del soffitto. E' in fase di definizione la scelta dei modelli Breda che entreranno a far parte del catalogo di case eco-compatibili di Stratex, selezione che riguarderà prodotti della serie residenziale Domus Line e di Wood Line, gamma di porte garage in legno massello completamente naturali e di altissima qualità.

Ciò che accomuna le due aziende è senz'altro una politica lungimirante sotto il profilo degli investimenti in ricerca e innovazione e nel marketing, elementi che hanno consentito ad entrambe di raggiungere posizioni di mercato di prima fascia. Breda Sistemi Industriali è, infatti, con i suoi 30 milioni di fatturato, il punto di riferimento nazionale del suo settore e la prima in ordine temporale, nel 1986, ad aver introdotto in Italia un prodotto allora sconosciuto come il portone sezionale. Stratex, 15 milioni di fatturato e circa ottanta addetti totali, oltre alla leadership di mercato nell'ambito delle architetture in legno lamellare, ha visto una progressiva crescita della divisione Living, divenuta oggi il core business della società grazie al superamento della quota di fatturato, avvenuta nell'ultimo anno, generata da questa nicchia di mercato rispetto a quella storica legata alla produzione di strutture e architetture in legno lamellare.

(Portone Sezionale Gara by Breda  - Abitazione Nico Vidoni Del Mestre by Stratex)


Per maggiori informazioni visita il sito www.bredasys.com.

Breda Sistemi Industriali S.p.A. - Portoni Sezionali Evoluti
Via Cecilia Danieli, 2 33090 Sequals - PORDENONE
Tel. +39 0427.939311
Fax. +39 0427.939321
Email breda (at) bredasys.com

Ufficio Stampa
Luca Drigani + 39 331 3898679
l.drigani@seltzpr.it